venerdì 7 dicembre 2007

La dieta per allergia al nichel

Tra le sostanze presenti come residui negli alimenti o presenti in minima quantità, il nichel è attualmente quella che evidenzia maggior rischio di provocare allergia. L'allergia al nichel (nichel solfato) è più da contatto che alimentare, anche se l'aspetto alimentare non va trascurato per lo scatenamento o l'aggravamento della sintomatologia. É sempre necessario utilizzare per la cottura dei cibi solo pentole di alluminio, vetro, o teflon, escludendo l'acciaio.

In presenza di manifestazioni cutanee sono da evitare i seguenti alimenti:
- cibi in scatola e cibi cotti in pentole di acciaio inossidabile
- asparagi, funghi, cipolle, spinaci, pomodori, lattuga, carote, legumi (ceci, fagioli,fave, lenticchie, piselli, soia, arachidi)
- farina integrale, farina di mais, riso, avena
- pere, nocciole
- the, cacao
- margarina
- lievito artificiale


sono consentiti in piccola quantità:
- cavolfiore, cavolo, cetrioli
- riso brillato, farina 00
- frutta fresca (eccetto le pere)
- marmellata (purché fatta in casa e cotta in pentole di alluminio)
- caffè
- olio di oliva


sono consentiti:
- tutte le carni
- pesce (eccetto le aringhe e ostriche)
- uova
- latte e derivati (burro, formaggi, yogurt)
- una patata di media grandezza al giorno.


In fase di remissione clinica è possibile somministrare quasi tutti gli alimenti, escludendo:
- pere, mais, spinaci, pomodori.

Questo testo è estrapolato dal sito dell'ASL di Cremona:
http://www.aslcremona.it/html/cartaservizi/prevmed/menu/diete.htm#nichel

43 commenti:

Handreas75 ha detto...

In verità so che l'alluminio è nocivo. Almeno l'allergologo mi ha detto o vetro o acciaio!

cigno83 ha detto...

ok, mi sono registrata. Non sono handreas75 ma cigno83

Tania ha detto...

A me l'allergologo mi ha detto di non fissarmi sulle pentole. Di usare le pentole di vetro per le cotture lunghe, e l'antiaderente per quelle brevi. In realtà continuo ad usare un pò tutte le pentole. Ho cambiato tutti i prodotti per il corpo con prodotti bionike, e ho escluso tantissimi alimenti. Tutto ciò che in realtà consumavo tutti igiorni. Tonno in scatola, lattuga, pomodori, dado, piselli, legumi, spinaci, thè, caffè, vino e birra. Inoltre sto attentissima a non compare prodotti confezionati con grassi idrogenati e non. Bè ho avuto notevoli miglioramenti. Sopratutto er quanto riguarda il metabolismo. Era più di un anno che non riuscivo a perdere peso. E nel giro di due settimane ho perso 2 Kg. Sabato sera mi sono pure mangiata la pizza con poco pomodoro...un pò di mal di pancia, ma nulla a confronto con il piacere del palato!!! Ciao a tutte. Arcobaleno

L ha detto...

Il mio allergologo mi ha detto di stare molto attenta e di seguire alla lettera la dieta che mi ha dato. Vi devo confessare che negli anni ci sono stata parecchio attenta ma non fedelissima. Delle volte ti trovi in certe situazioni dove devi per forza trasgredire o cmq sei portata a farlo. A me l'allergia si è un po' abbassata: solo una + (ora sono allergica+++).
Il punto è che consultando diversi medici o confrontandoci già tra di noi ...sto vedendo che ci hanno consigliato cose diverse.
Io posso cucinare in acciaio inox, alluminio e vetro. Uso tutti gli utensili da cucina in inox e i piatti in vetro non colorato.
Posso mangiare tutti i tipi di pesce (tranne tonno, aringhe, mitili e crostacei), di carne e di formaggi (però lo jogurt solo bianco). Di verdura posso mangiare broccoletti, cavolfiore, peperoni(rossi e verdi), mais, melanzane e patate. Posso usare farina di mais e di grano. Di frutta: pesche, banane(in piccola qnt) e bacche (tranne i lamponi). Questa dieta, che è l'ultima che mi è stata data è diversa dalla precedente dove non potevo mangiare gli ortaggi che ora mi sono consentiti.
Insomma è tutto un casino....
Se trasgredisco mi escono solo delle macchie oppure ho problemi intestinali ma c'è stato un periodo che finivo di continuo in ospedale per rigonfiamenti al viso...
Volevo chiedervi una cosa: il vostro allergologo vi ha proposto di fare il vaccino?
Io lo sto prendendo da 10 giorni e mi ha provocato un sacco di dermatite ed oricaria...effetti collaterali a quanto sembra normali per il primo periodo...Voi sapete qualcosa in merito?

cigno83 ha detto...

Ciao, ank'io mi sto rendendo conto ke abbiamo informazioni diverse, ad esempio io so ke il tonno si può mangiare, so ke il mais (farina granoturco contiene nikel), ecc....Ma penso, come spesso mi dice l'allergologo, ke non c'è miglio medico di se stessi! questa maledetta allergia purtroppo mi ha attaccato stomaco e pancia, quindi anke quei poki alimenti ke non contengono nikel ma sono pesanti x l'apparato gastro-enterico,non posso mangiarli tra cui latte, uova, verdura, frutta, in pratica io mangio quasi niente. Cmq io sto facendo il vaccino da un anno, la prima volta ke lo presi e ogni volta ke aumentavo le dosi stavo malissimo, il dott disse ke era normale infatti poi me lo aumentava in tempi più distanti. Non ho ripetuto i patch x controllare se l'allergia è diminuita, xò voglio kiederlo. Cmq io credo ke il duro è proprio quando prende pancia e stomaco xkè bisogna curarli, il punto è: come? intanto il gastroenterologo mi deve dare un anti infiammatorio intestinale, sxo ke questo mi aiuti almeno a diminuire i dolori, l'aria, la sensibilità. Un bacione.

Tania ha detto...

Ciao ragazze! Dopo quasi un mese dalla scoperta di questa allergia ( io ho +++ ), sto iniziando a capire cosa posso e non posso mangiare. Alcuni alimenti mi danno proprio noia alla pancia. Mi sembra di avere tante bolle che scoppiettano. Come le arance. Le castagne. E le ciliegie. Mentre altre mi provocano rossori in viso. Come il vino e la birra. Certe volte però capita che non puoi davvero evitare di mangiare alcune cose e allora cerco subito di limitare la cosa. Per quanto riguarda i prodotti per il corpo voi come vi state comportando? Io sto usando tutti prodotti della bionike. Lo shampoo però mi causa un pò di secchezza, così sto utilizzando TGEL della Neutrogena. Che mi lascia i capelli morbidi, visto che non posso usare balsami di nessun genere.
Volevo chiedervi anche come fate per tingere i capelli. O dobbiamo convivere per sempre con i capelli bianchi? :-(

L ha detto...

Ciao.. Volevo chiedere a Cigno83 una curiosità sul vaccino.
Visto che è un anno che lo prendi, hai cominciato ad integrare gli alimenti che ti danno fastidio?
Io so che dopo sei mesi potrei cominciare a farlo partendo da quelli che contengono meno nichel e inserendoli in modo graduale.
A te cos'hanno detto?

cigno83 ha detto...

Avrei dovuto inserire mais e funghi, ma purtroppo questa malefica allergia mi ha attaccato stomaco e pancia e non è semplice inserire. Proverò la prox week. Ciao ciao

sara ha detto...

grazie per le informazione che lascia sul blog.
ho avuto un problema con un batterio e mi ha lasciato l'intolleranzaai latticini per cui li evito ma ho fatto le prove allergiche, perchè comunque avevo sempre mal di testa e spasmi, ed è risulta allergia al nikel.
mangio solo pollo tacchino qualche volta pasta e insalata e comunq ho mal di testa, sottovalutavo le farine perchè le associavo ai ciliaci però ora che ho questa info. mangerò solo la 00.
grazie.
PS: ho gli stessi disturbi anche quando mangio bovino o vitella ma credo sia l'associazione al latte non al nikel.

Alfredo ha detto...

Non hai capito niente dell'allergia al nichel. Nel post ho letto che si possono usare pentole smaltate, in tefol o in alluminio. TUTTO IL CONTRARIO. Evitate questi tipi di oggetti. Cuocere esclusivamente in acciaio 100%.
Alfredo

Anonimo ha detto...

Ho scoperto di essere allergica da 3 mesi circa e continuo a non capirci niente. Nella mia lista posso mangiare uova, farina di grano e riso x esempio, mentre altri dicono di no. X le pentole, dicono si alluminio e acciaio ma se ti vai a vedere l'esatta composizione dell'acciaio, contiene tanto nickel! Ho trovato 1lista interessante su 1sito inglese che diversifica gli alimenti in base al contenuto di nickel e a quanto ne assorbe il corpo e scopri che non sono sempre correlati!!! Con i dolci come fate?? Io ho provato a farli e a fare il pane ma viene tutto duro!! Baita

Anonimo ha detto...

anche io come tutti sto trovando difficoltoso capire cosa mangiare... :-( sto solo lievitando perche mangio male....ufff heeeeeeelp

Anonimo ha detto...

http://www.drclark.net/ita/drclark_protocol/immunity/immunity_destroyers.php

questo link è interessante e ho pensato di condividerlo.

saluti pruriginosi (dannato nichel!!!).

p.s: acqua di buona qualità e vitamina C sembrano aiutare a lenire la bestia.

Anonimo ha detto...

ciao il mio bambino forse è allergico al nichel (DEVE FARE ANCORA I TEST) ha molti brufoli nelle gambe e soffre di meteorismo.Volevo sapere se può mangiare la farina di grano duro visto che la oo è da limitare i succhi di frutta non so .

Anonimo ha detto...

Grazie a tutti in anticipo,qualquno sa si se puo prendere te deteinato?

nikel66 ha detto...

ho letto tutte i commenti di questo blog, e capisco la confuzione sono 5 anni che ho scoperto di essere allergica al nikel, non ho mai provato il vaccino, ma di sicuro sono a dieta, molti degli alimenti che voi avete indicato sono per me negati, io ho sostituito i carboidrati con la pasta di Kamut e mi faccio il pane con la farina di kamut biologica, per il lievito uso il lievito di birra ma allo stato prefioritura, disciolto nell'acqua.Uso pentole solo di vetro niente di conservato o precotto, ogni volta che ingerisco un alimento che contiene nikel comincio a tossire, e fatico a respirare. Nei vs post nessuno di voi a questi sintomi, il mio ecg era altissimo è stato il campnello d'allarme che qualcosa non andava. ma non ho più controllato che punto sono. So solo che se sto attenta a mangiare il prurito è più tollerabile, ho eliminato tutto quello che a contatto con la pelle possa farmi allergia e quando non posso uso i guanti in vinile non di lattice perchè all'interno contengono polvere di mais.

Anonimo ha detto...

ciao, mi chiamo alfredo,
voglio aiutare la mia ragazza a risolvere questo problema.
Sta male da 6 anni con disturbi continui allo stomaco e continue dissenterie, un male inspiegabile che nessun medico ha mai capito cosa fosse, risultando sempre tutto ok a tutte le analisi o controlli,dandole quasi per pazza o che il suo malessere partisse tutto dalla testa, fin quando recentemente non scopriamo che ha un allergia alimentare al nichel...
Ho trovato molto interessante questo sito,ho da chiedrle soltanto un favore che penso potrebbe essere d'aiuto per molte persone,creare una vera e propria tabella nella quale specificare un percorso settimanale di cosa e come mangiare,es: lunedi, colaz.pranzo.cena, martedì colaz prn....ecc
Questa è la mia mail: ienagriffin88@hotmail.it
mi farebbe un enorme favore se mi rispondesse sulla mia mail e non saprei come ringraziarla.
Spero davvero così di poterele risolvere questo problema.

lieto di ricevere una sua risposta

Anonimo ha detto...

MONICA69
Sono d'accordo con alfredo, sono allergica al nichel da pochi anni ma ancora non ho capito come impostare la dieta, infatti mangio di tutto ma ho parecchie dissenterie e ora fatico a digerire, senza contare il malessere generale e la stanchezza che mi rendono nervosa e irritabile. Io ho l'abitudine, per esempio, di fare colazione ma il latte risulta pesante da digerire e il te' ho scoperto che contiene un sacco di nichel. Sono grassa e gonfia, e non e' la mia costituzione, xche' sono stata sempre magra (fino a 20 anni pesavo 45 kg e mi abbuffavo!). Per favore datemi un esempio di dieta giornaliera sto impazzendo (anche causa prurito). Grazie 1000 a chiunque voglia rispondere. Anche su facebook ( ho 1 angioletto cm foto monica porro)

Anonimo ha detto...

ho scoperto di essere allergica all'età di 18 anni livello massimo il medico nn sapeva più dove mettere le + !! ora ne sn passati 14 di cui 10 a dieta ristrettissima nn potevo bere neanche l'acqua i primi periodi ... mi tolsero tutto! uso cm molti di voi i prodotti bionike orecchini in argento puro i piercing nn li ho tolti nn mi faccio mettere sotto da un allergia la pizza mi era consentita una volta al mese ma ricordo che mi dissero di passare alcune ore al sole xchè cmq il sole ci scarica le batterie!! il tonno mi è consentito solo se contenuto nei barattoli di vetro i pomodori se crudi è meglio vietatissimo il concentrato di pomodoro o i pomodori secchi .. le cipolle le pere solo a vederle sto male e le carni rosse che contengono molto ferro quelle da evitare almeno per i primi periodi le tossine impiegano 5 giorni circa ad abbandonare il nostro organismo!! almeno quando vi rendete conto di stare proprio malissimo..e dopo le docce idratare bene la pelle cn creme nickel free!! piccole accortezze che ci migliorano l'esistenza!! ...

Anonimo ha detto...

ciao a tutti,
io ho scoperto di essere allergica al nichel da circa due anni.
non ho ancora risolto un bel niente,senza nessuna connessione all'improvviso il mio corpo esplode in un'ordinaria terribile come mille pizzichi di zanzara attivi tutti insieme perfino sulla testa!qualcuno di voi ha un sintomo simile?
io sto impazzendo.ho capito che la birra scatena la violenza come il pomodoro e sicuramente l'umidità.ma a volte non c'è connessione tra le crisi allergiche e quello che mangio,potrebbe essere un troppo pieno? ah a me le crisi arrivano dopo un ora circa la fine del pasto. nichel ++++

Anonimo ha detto...

ciao ragazzi, anch io sono allergica al nichel da moltissimo tempo, ma non riesco a rinunciare al cibo, anche perche il lavoro non mi permette di mantenere il ritmo giusto. ho letto i vostri commenti e vedo quasi sempre le stesse cose ma dico siamo noi ke non capiamo nulla o i dottori?xk ce ki dice ke un alimento si puö mangiare ma un altro dice no, aiutatemi voi a capire cio ke posso e non posso mangiare.

Anonimo ha detto...

Colazione fette biscottate integrali uno yougurt bianco senza zucchero un succo di frutta all'ananas

pranzo pasta integrale 75 gr con un pò di olio di oliva a crudo e formaggio una fettina di petto di pollo e per reintegrare i pomodori mangio un solo pomodoro pachino !!

di solito nn ceno ma se capita un frutto mela o un bicchiere di latte di soia in farmacia ci sn molti prodotti destinati ai celiaci che poi l'allergia al nickel è molto simile alla celiachia che ci possono tornare utili

Anonimo ha detto...

utilizzare posate di plastica può tornare utile ricordo che la prima dermatologa mi ordino di prendere le nalcrom bustine prima dei pasti sn state un aiuto almeno nei primi periodiarsounxesgec

Anonimo ha detto...

Ma scusate, ho sempre letto che l'integrale non é che sia proprio indicato per i soggetti allergici al nichel!?vi risulta?

Anonimo ha detto...

O.o' dipende farina di grano duro e lieviti ma cmq è sogettiva a qualcuno fà più male altro e altri no dipende se nn provi nn lo scopri purtroppo si và avanti a tentativi e reinserimenti di alimenti che creano il fastidio

Anonimo ha detto...

Ciao. Per 5 anni un determinati periodi dell'anno avevo forti disturbi intestinali. mi sono decisa è ho fatto le prove allergiche. Risultato? Allergia al nichel. Da bambina soffrivo d i questa allergia solo da contatto è per fortuna questa è sparita. anche io sto mangiando il kamut ultimamente, e lo apprezzo molto. volevo chiedere, quando vi capita di sgarrare vi viene un prurito x tutto il corpo? A me fa impazzire.
Sono solidale con tutti voi che quotidianamente dobbiamo affrontare sfide. grazie

Ela86 ha detto...

Le farine integrali nn sono consentite perché sono lavorate più a lungo nelle macchine e quidi sono più a contatto con materiali che contengono nichel. Cmq, io mi sono fatta una lista si tutto quello che posso e che nn posso mangiare. scusate la mia schiettezza, come mai nn riuscite a perdere peso? Lo chiedo perché io sono proprio all'inizio di questo calvario. Grazie .Ela86

Anonimo ha detto...

Scusate ma seguendo una dieta senza alimenti proibiti agli allergici al nichel, usando prodotti bionike per lavarsi e posate e pentole totalmente nichel free, oltre a detersivi sia per panni che piatti possibile che dopo 20 giorni il prurito e l'orticaria non sono nemmeno calati un po'? Lo fa anche a voi? Quanto tempo avete impiegato per stare meglio?
Grazie a chiunque vorrà aiutarmi

micke ha detto...

IL FORTE PRURITO PER IL CORPO MI HA PORTATO ALLE INDAGINI CHE MI HA FATTO SCOPRIRE L ALLERGIA AL NICHEL.HO SEGUITO LA DIETA CHE MI è STATA PRESCITTA DAL MEDICO E SN DIMAGRITA E SGONFIATA RAPIDAMENTE OLTRE A SPARIRE IL PRURITO INSOPPORTABILE.NON MANGIO NE PANE, PIZZA E DOLCI MA ORA MI CHIEDO POTRò MAI RESISTERE PER TUTTA LA VITA?PREMETTO DI NON AVER FATTO IL PATCH TEST POICHè IL MEDICO DAI SINTOMI MI HA DATO DELLE INDICAZIONI CHE HO SEGUITO ALLA LETTERA E MI HA FT STARE MEGLIO.DALLE ANALISI DEL SANGUE MI SN USCITE LE IgE ALTE...MA ALLORA NN CAPISCO SARà INTOLLERANZA O ALLERGIA?GRAZIE PER L AIUTO

Anonimo ha detto...

L'allergia al nikel mi tormenta dalla nascita nel primo mese di dieta dopo aver fatto il test cutaneo ho perso 12 chili ma a 2 anni di alimentazione nikel priva ho ancora i sintomi anche se sono molto migliorati, la mia dottoressa mi ha detto che la cura in pastiglie di nikel che alcuni di voi state seguendo non è sicura al 100% perchè non da una garanzia di certa guarigione, ma anzi crea del malessere soprattutto nel primo periodo una domanda ma è vero che l'allergia al nikel trascurata può progredire in celichia??? tra l'altro io ho mangiato sotto consiglio del medico 5 anni senza glutine. ciao a tutti e buon antistaminico ;) ste

Anonimo ha detto...

Ciao Ste, mi sapresti dire la dieta senza nikel che hai fatto?nessuno sa dirmi cosa mangiare esattamente e sto impazzendo :( è da 8 anni che questa allergia non mi da tregua..poi essendo che per l'università abito in una casa da sola, non ho tanto tempo per fare la spesa, tra corsi, esami ecc..quindi adesso fino ad ottobre visto che sono libera vorrei provare a fare una dieta per vedere se miglioro...e magari perdo anche qualche chilo..senza perdere i capelli e le forze ...Grazie mille..Chiara

Lestat May Manson ha detto...

L'allergia al nichel non può progredire in celiachia perché perché con il gene della celiachia ci si nasce, nonostante possa attivarsi a qualsiasi età. Se tu non hai il gene è impossibile che tu diventi celiaco.

Anonimo ha detto...

qui potete trovare qualche soluzione....
poi bisogna provare su se stessi per capire la tolleranza o meno verso alcuni alimenti... è durissima!!!
http://ricettesenzanichel.blogspot.it/

Anonimo ha detto...

salve a tutti sono ormai 2 anni che soffro di allergia al nichel pensavo di aver bene capito cosa mi facesse sentire male e cosa no! invece da poco ho notato che magari un determinato alimento che ho sempre mangiato tranquillamente ( es. ceci) da pochi mesi mi fa stare male. Succede anche a voi?

Anonimo ha detto...

CARI RAGAZZI IO HO SCOPERTO DI ESSERE ALLERGICO AL NIKEL DA QUASI DUE ANNI. INCREDIBILE NON POSSO MANGIARE ASSOLUTAMENTE NULLAAAA!!! SOLO ZUKKINE PATATE RISO CARNE E PESCE.. HO PROVATO IL VACCINO MA NON SOLO COSTA TANTISSIMO IN Più NON FA NULLA!!!. COSA INVECE PIù ASSURDA LA SANITà DOVREBBE FORNIRLO GRATUITAMENTE
VISTO KE CON I CELIACI FA..!!!INVECE NO!! NON TROVATE SIA INGIUSTO??!!! DEL RESTO MI AUGURO LA RICERCA POSSA METTERE FINE A QUESTO LIMITE E DISAGIO SALUTARE, ALIMENTARE, E FISICO..SONO SEEPRE STANCO, SEMPRE CON DERMATITE E PRURITO CAUSANDOMI STRESS.NERVOSISMO,E DISAGIO..SOLO KI COME NOI SOFFRE PUò CAPIRLO..UN ABBRACCIO A TUTTI E BUONA PASQUA.

Anonimo ha detto...

salve a tutti piccolini messaggio da una s che soffre di questa allergia da secoli e il consiglio che vi do è di diventare medici di sè stessi, mangiare di tutto ma non incrociando gli alimenti, es. pane e non pasta o cioccolato etc. capisco tutti voi e adesso dell'allergia al nichel solfato si sà qualcosa, ai miei tempi non ci capivano nulla neanche i medici tanto che dopo aver perso tutti gli strati di pelle, essermi gonfiata come la donna cannone prurito e non dormire per 4 mesi di seguito stavo per lanciarmi dal balcone e sono viva xchè qualcuno mi si è parato davanti. L'allergia al nichel cmq è sempre in evoluzione ed ogni tanto si manifesta in modi diversi,la crema ottima e che costa meno di tutte è la Travocort crema, provare per credere bastano una o due applicazioni che portano un bruciore e prurito momentaneo ma il risultato è ottimo rosicchia tutte le bolle o crosticine che a me vengono anche se piego le braccia d'estate.

Anonimo ha detto...

sempre io x dirvi che all'ospedale IDI di Roma mi misero a dieta escludendo x 3 mesi pomodoro, pasta pane,lievito, cioccolato etc mangiavo solo riso al posto della pasta ma dopo 3 mesi uno alla volta li ho rimessi nella dieta e tutto è andato bene l'importante ripeto è sapersi equilibrare nell'accostare gli alimenti e non eccedere. Per il corpo usavo Sensiquel olio da bagno o Dermon delicato olio, escludere tutti i tipi di bagnoschiuma e saponi,non fidatevi del trucco e dei profumi, da qualche anno poi ho scoperto che il Nivea olio doccia è ottimo parola di una che con la famigerata allergia ci convive da quando era in fasce ed ha combattuto per anni, ps anche gli indumenti vanno bene risciacquati. dopo il lavaggio

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti. Credo di essere intollerante al nichel e sto facendo una prova personale prima di fare i test. Sono da sempre allergica al contatto con metalli, (posso portare solo oro 18K) ma per il resto avevo gonfiori di stomaco e pancia, negli ultimi anni sono lievitata come una bomba alla crema, ed ultimamente anche fasi diarroiche. Quindi sono incappata in un sito che parlava di allergia al nichel e mi si è accesa una lampadina! Subito ho iniziato ad evitare quegli alimenti che avevo già catalogato come disturbanti, così via via dopo circa un mese ho notato sensibili miglioramenti al gonfiore, perdita di peso (2 KG), maggiore energia. Ora leggendo i vostri post credo sia veramente difficile fare una dieta valida per tutti. Io provo un alimento di cui ho sentore che sia micidiale, solo in comune ad altri che sono sicura siano neutri, così se ho problemi capisco che quello estraneo non posso mangiarlo. Nn so se può essere d'aiuto anche a chi è fortemente allergico. Cmq se la mia tesi si rivelerà esatta dovrò fare i test. Per il momento sto solo molto attenta.
Ciao e in bocca al lupo a tutti.

Anonimo ha detto...

salve a tutti... come voi anche io sono allergica al nichel. vorrei sapere se qualcuno può dirmi un menù giornaliero tipo colazione pranzo cena.. sto diventando matta
vi sarei grata se mi scriveste una mail r.monia@alice.it
grazie

Bianca M. Valeri ha detto...

Ciao a tutti, ho 31 anni e convivo con l'allergia al nichel da quando sono bambina (nichel +++) L'allergia ha avuto alti e bassi, ma oramai da 2 anni riesco a tenerla a bada. Tenere a bada l'orticaria e i problemi intestinali. Tutto dipende da buone abitudini alimentari. Bisogna all'inizio per almeno 3 mesi evitare diversi alimenti ricchi di nichel es tonno, cacao, mais, pomodoro, funghi, crostaei, cibi in scatola... Poi possiamo reintegrali senza eliminarli ma mangiandoli con parsimonia. E' una buona cosa utilizzare le pentole o in ceramica o in vetro o in antiaderente. L'acciaio come l'alluminio contengono percentuali di nichel. Attenzione cmq a non mangiare molto la sera, la presenza di nichel nei nostri prodotti e il calore che si sprigiona quando dormiamo enfatizza la sensazione di prurito e malessere intestinale. Se si segue una dieta equilibrata, un po' di sport senza eliminare del tutto i prodotti che ci piacciono tanto e che hanno nichel ma riducendone la loro quantità di sicuro vivrete meglio. Attenzione anche ai prodotti per il corpo. Ps consigliato il vaccino ma sinceramente ora sto molto meglio che non l'ho fatto. PPs se seguite una dieta corretta con prodotti con assenza di nichel per due mesi poi la sensazione di prurito e sgonfiore sparisce.

Anonimo ha detto...

Ciao,vorrei rispondere a nikel66 che chiedeva se qualcuno ha problemi di respirazione assumendo alimenti pieni di nikel......si assolutamente si,io sono stata 2 volte al pronto soccorso per crisi respiratoria prima di sapere di essere allergica al maledetto nikel !!!

palli 1 ha detto...

Ciao,vorrei rispondere a nikel66 che chiedeva se qualcuno ha problemi di respirazione assumendo alimenti pieni di nikel......si assolutamente si,io sono stata 2 volte al pronto soccorso per crisi respiratoria prima di sapere di essere allergica al maledetto nikel !!!

fla ha detto...

Ciao a tutti, ormai convivo con questo problema da 15 anni e dopo molto molto tempo di vita paradisiaca eccola che si ripropone. Quindi si ricomincia la dieta ferrea con infinita pazienza. Ho letto tutti i vostri post e mi ritrovo in quasi tutto,il mio allergologo mi ha assolutamente proibito le pentole in acciaio e concordo sul fatto che nel tempo si debba diventare medici di se stessi.
Qualcuno ha notizie certe sul vaccino che stanno sperimentando al Gemelli?